Circolari e Avvisi

Si pubblica in allegato il file di riferimento 

IMG 20210719 WA0019Con una cerimonia semplice, ma molto significativa si è concluso lo scorso 8 luglio, il progetto PCTO “Milite Ignoto”, promosso dall’IIS di Cariati in collaborazione con l’Istituto Nazionale del Nastro Azzurro di Roma, diretto dal Gen. Carlo Maria Magnani.

Nell’Aula Magna del Liceo “Patrizi”, infatti, si è tenuta la premiazione degli alunni partecipanti al progetto formativo, accompagnati dai loro docenti tutor, alla presenza della Dirigente Scolastica dell’IIS di Cariati prof.ssa Sara Giulia Aiello, del Segretario del Nastro Azzurro Nazionale, Luogotenente Domenico Caccia e del vice sindaco di Cariati, Ines Scalioti.IMG 20210719 WA0017

Il progetto, nato come iniziativa formativa integrata nel PTOF, si è sviluppato grazie ad una conversazione quasi casuale, tra la prof.ssa Emanuela Ientile, referente del progetto, ed il Luogotenente Caccia, i quali, parlando della possibilità di iniziare un percorso sinergico tra le due istituzioni, hanno proposto questa eventualità ai loro rispettivi Dirigenti.

La DS Aiello ha subito accolto la proposta con entusiasmo e fiducia inserendo il progetto nel PTOF d’Istituto; dal canto suo il Gen. Magnani ha, altresì, avviato le procedure necessarie per l’avvio del progetto. In un secondo momento, discutendo della proposta durante il Collegio Docenti dell’IIS, la prof.ssa Romanello, responsabile del PCTO per il Liceo, ha indicato il progetto come ottima proposta per il PCTO, sottoponendola alla DS Aiello e al Prof. Antonio Caruso, referente del PCTO per l’Istituto. Subito approvato con fiducia ed entusiasmo, si è sviluppato nell’arco di tre mesi attraverso videoconferenze a causa della pandemia.

Nel frattempo il Gen. Magnani, coadiuvato dal Segretario Caccia, ha selezionato un gruppo di formatori del Nastro Azzurro, pronti a dare il loro contributo, trovando l’adesione e l’entusiasmo del Prof. Giancarlo Ramaccia, storico militare, del Gen. Antonio Daniele, del Dott. Vincenzo Santoro, Presidente della Federazione N.A. di Catanzaro e del Gen. Pasquale Martinello, Consigliere della Federazione e Presidente dell’Associazione Calabria in Armi. Il gruppo di formatori è stato affiancato dai docenti tutor delle sette classi del Liceo “Patrizi” che hanno partecipato al percorso: Domenico Liguori - 3A, Teresa Paldino - 3B, Luca Bombardiere - 3C, Alessandra Maria Curcio - 4A, Edda Arnone - 4B, Maria Giovanna Romanello - 5A ed Emanuela Ientile - 5C. Vari i temi trattati durante il ciclo di incontri a partire dai motivi dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, alle battaglie cruciali, alle dinamiche per la scelta del Milite Ignoto, fino ad arrivare all’istituzione dell’Associazione del Nastro Azzurro e proseguendo fino alla Seconda Guerra Mondiale. L’apertura delle lezioni è stata affidata al Gen. Magnani, che ha illustrato i compiti dell’Istituto; il Segretario Generale Caccia ha portato la sua esperienza personale sulle ricerche e dismissioni dei Caduti italiani in Albania, Ucraina e Russia. Gli alunni aderenti al progetto hanno partecipato timidamente all’inizio, considerata anche la tematica inedita e i contenuti impegnativi, specie per le classi intermedie, ma poi hanno seguito tutto il ciclo con entusiasmo sempre crescente intervenendo, prendendo appunti e ponendo quesiti ai relatori che si sono avvicendati.

Al termine del percorso in videoconferenza, la classi hanno svolto un laboratorio di scrittura cimentandosi con la stesura di un articolo a loro scelta sulle tematiche trattate di volta in volta dai formatori. L’Istituto del Nastro Azzurro ha poi proposto la premiazione per il miglior elaborato scelto dalla giuria dei formatori composta dal Prof. Giancarlo Ramaccia, dal Gen. Antonio Daniele e dal Luogotenente Domenico Caccia. Tra i sette elaborati pervenuti, uno per ciascuna classe, sono stati premiati gli elaborati “Ungaretti e il suo Milite Ignoto” a cura di Domenico Salvati della 5C Linguistico, classificatosi al primo posto e premiato con la medaglia del Centenario della Prima Guerra Mondiale e con la medaglia storica della vittoria post bellica, mentre al secondo posto ex aequo si sono posizionati Margherita Calbi della 4A Scientifico con l’elaborato “La divisa cucita addosso: spirito di servizio, dovere morale e solidarietà dei militari italiani” e la classe 3B con l’elaborato “Gatti e cavalli volanti” (basato sulla storia dell’aviazione militare italiana e sulle insegne dei quattro gatti del 3° Stormo e del cavallino rampante di Francesco Baracca), entrambe le classi premiate con la medaglia del Centenario della Prima Guerra Mondiale.

Gli altri elaborati pervenuti alla giuria, sono stati: “Nemici ieri, amici oggi” di Serena Cotrone della 3A Scientifico, basato sul gemellaggio tra il Nastro Azzurro e la Croce Nera d’Austria; “L’Altare della Patria”, curato dalla 3C Linguistico; “L’eccidio di Cefalonia” di Cataldo Donnici della 4B Scientifico e “Maria Bergamas” di Giovanni Varrina della 5A Scientifico, tutti premiati con l’attestato e il calendario storico del Milite Ignoto. Una prima premiazione è avvenuta durante una videoconferenza a conclusione dell’anno scolastico, alla quale ha preso parte la DS Aiello insieme con tutti i docenti coinvolti, i vertici e i formatori del Nastro Azzurro. In quell’occasione la DS aveva auspicato una cerimonia in presenza in sicurezza non appena l’emergenza Covid fosse diminuita, anche perché nel frattempo tutti i docenti e gli alunni si stavano apprestando a completare la vaccinazione. E così si è giunti ai primi di luglio con la cerimonia in presenza, svoltasi in totale sicurezza, nell’Aula Magna dell’Istituto alla quale ha presenziato, insieme con tutti i soggetti coinvolti, la vice sindaco di Cariati, Ines Scalioti, che ha portato il saluto del sindaco, Filomena Greco e che si è complimentata per la lodevole iniziativa che conferisce ancor più prestigio all’Istituto cariatese. Scalioti ha anche garantito la disponibilità del Comune per le future ricerche storiche degli alunni, qualora il progetto, come è auspicabile, prosegua in presenza il prossimo anno scolastico. Visibilmente emozionati e soddisfatti gli alunni presenti, i quali hanno ricevuto gli omaggi del Gen. Magnani attraverso le parole del Luogotenente Caccia che ha consegnato i premi e i riconoscimenti per la fattiva ed entusiasta partecipazione. Anche l’IIS è stato premiato con un attestato di benemerenza “Per l’impegno, la proficua collaborazione e l’entusiasmo dimostrato in occasione del progetto formativo “Milite Ignoto” A.S. 2020/2021”, mentre alla DS Aiello è stato donato un crest con le insegne araldiche del Nastro Azzurro. Premiati anche tutti i docenti referenti e Tutor del progetto con le medaglie-fermacarte del Nastro Azzurro. Soddisfatta la DS Sara Giulia Aiello, la quale ha avuto parole di apprezzamento per l’iniziativa: “Concludiamo quest’anno scolastico con grande soddisfazione per questo evento che siamo riusciti ad organizzare ed a portare a termine efficacemente nonostante l’emergenza Covid. Ho visto una grande motivazione in questa proposta, ha proseguito, ed ho dato piena fiducia e sostegno all’iniziativa. E’ stato un percorso innovativo e interessante che ha avvicinato le classi del triennio attualizzando la storia nel loro contesto”.

Dal canto suo anche il Luogotenente Caccia, che ha portato il saluto del Gen. Carlo Maria Magnani, il quale aveva più volte ribadito l’importanza per il Nastro Azzurro di “entrare a scuola e di raccontare la storia patria”. Caccia ha interagito amabilmente con gli alunni e i tutor dicendosi pienamente soddisfatto in quanto l’iniziativa ha suscitato entusiasmo e disponibilità tra tutti gli attori coinvolti: “Auspico il prosieguo dell’iniziativa per il prossimo anno scolastico con eventuali viaggi sui luoghi della memoria sul Carso, a Roma e al Museo Militare di Catanzaro, affinché i giovani possano vivere questa esperienza non solo leggendo i libri, ma ascoltando direttamente la voce della Storia”. La Dirigente ha accolto favorevolmente la proposta sempre confidando che si possa riprendere la frequenza in presenza con tutte le eventuali iniziative laboratoriali e i viaggi di istruzione. “Questo non è un epilogo, ha chiosato infatti la DS, ma l’inizio di un’esperienza che potremmo proseguire insieme estendendola anche agli altri plessi dell’IIS di Cariati”.

Si pubblica in allegato la locandina/attestato di riferimento 

Allegati:
Scarica questo file (Locandina ASOC.pdf)Locandina ASOC.pdf[ ]662 kB

Pagina 1 di 104

Cerca

Attività formative

e dida

logo-aica

15maggio

MAD

iscrizioni 18-19

logo-scuole-green

inclusione

press-room

ciak

sostegna a distanza

Osservatorio astronomico Galileo Galilei

osservatorio-astronomico

Laboratorio per lo studio dei Raggi Cosmici EEE Cariati

Cari-EEE

Il Liceo Scientifico di Cariati
partecipa ai seguenti progetti
nazionali e internazionali

eee

 ada

Portali scolastici

ministero istruzione

ufficio-scol-cal

scuola-chiaro

sidi

Pon 2014-20

pon in chiaro

indire

Accesso riservato

Inizio pagina