Comunicati

20200526 160633La tanto attesa e per alcuni, temuta maturità si avvicina sempre più per gli studenti del quinto anno dell’IIS CARIATI, diretto dalla prof.ssa Sara Giulia Aiello. Una maturità senza dubbio unica nel suo genere, data la situazione di emergenza causata dal Covid-19 che ha travolto e stravolto tutto, soprattutto il mondo della scuola che, fin dal 9 marzo, ha visto  edifici chiusi e adozione di didattica a distanza. Data la straordinarietà della situazione tutti ne parlano ovunque, sui social, sui canali istituzionali, in televisione; ognuno dice la sua: gente comune e specialisti del settore e questo gran parlare, fa altro che andare ad accrescere sempre più le incertezze e le paure dei tanti giovani che poi devono fare i conti  con ansia  e preoccupazione, generata da questo clima di instabilità.

“Solo di recente è stata emanata una circolare ministeriale che ha chiarito alcuni dei tanti dubbi che hanno assillato i ragazzi in questi lunghi mesi - ha dichiarato il DS Aiello - solo di recente, infatti,  si è avuto conferma di come sarà strutturato questo esame di Stato: sono stati annullati gli scritti - ha spiegato la dirigente - per dare spazio soltanto al colloquio orale che si farà in presenza con una commissione interna formata da sei docenti e un presidente esterno”.

Di certo questo esame di Stato resterà a lungo nella mente dei ragazzi che sicuramente non avevano questa idea di maturità quando, 5 anni fa, si sono iscritti alla scuola superiore.

E in questa situazione di smarrimento, gli studenti si trovano in balia di sensazioni e pensieri ambivalenti. C’è chi rimane fiducioso e pensa che si tratterà di una prova più semplice come sostengono alcuni, per i quali “forse sarà un esame più tranquillo e più semplice, un vantaggio soprattutto per chi non ha studiato con costanza”  e altri invece, i più studiosi che, rimpiangendo l’esame di stato canonico con gli scritti e la commissione esterna, “avrebbero voluto mettere alla prova le loro competenze acquisite  in 5 anni di  duri sacrifici”. Tanti e diversi dunque gli umori degli studenti dell’IIS CARIATI, tutti comunque concordi a vivere questa esperienza nel migliore dei modi, soprattutto non ipotecando quanto conquistato nell’arco dei cinque anni.   “ Di certo  spero finisca presto - sostiene un allievo del Liceo Patrizi di Cariati - anche se so già che mi mancheranno gli anni passati nella mia scuola, dove sono  cresciuto e maturato”. Gli fanno eco alcuni studenti dell’ITI Mazzone e dell’ Alberghiero che apprezzano e condividono la decisione ministeriale di tenere gli esami in presenza: “in questo modo - dicono -  riusciremo a provare l'emozione che  gli altri hanno provato gli anni precedenti”. Dello stesso parere dei compagni cariatesi sono gli studenti dell’ ITE di Mirto, per i quali di certo sarà “un’esperienza unica che non dimenticheranno mai”.

Si, perché come giustamente ha sottolineato il DS Aiello ,  “la maturità è uno di quei momenti che rimangono indelebili nei ricordi di ognuno di noi; rappresenta un traguardo importante”. “ Chi di noi non ricorda gli ultimi giorni di scuola, la notte prima degli esami, passata con i compagni di classe a condividere la paura e le ipotesi sulle prove scritte!”-  ha rimarcato la Dirigente dell'IIS CARIATI. E  nonostante quest’anno,  i maturandi 2020 si trovino di fronte a uno scenario che nessuno ha mai provato,  la DS è certa che “per tutti sarà rispettata la meritocrazia e ognuno avrà ciò che merita e che ha meritato nel corso della propria carriera scolastica”. A garanzia di tutto ciò, ci saranno gli  insegnanti che hanno guidato e accompagnato i ragazzi in questi anni, oltre ad averli sostenuti e incoraggiati in questo difficile periodo di didattica a distanza.

Tanta incertezza comunque regna ancora nel mondo della scuola; tante le ipotesi sui possibili scenari per il prossimo anno: si inizierà in presenza, si continuerà a distanza, si attuerà una didattica mista.  Tante le possibilità che si rincorrono sui media: di certo i docenti dell’IIS CARIATI saranno pronti ad affrontare qualsiasi soluzione individuata dal MIUR.

 

prof.ssa CONCETTA COSENTINO

Grazie a Naomi Zolli, alunna della IA Liceo Scientifico, prima classificata IMG 20200522 101133al concorso per la migliore etichetta, l'Istituto d'Istruzione Superiore di Cariati ha dato un nome all'olio di oliva prodotto per la prima volta durante quest'anno scolastico 2019/20. I ringraziamenti, in realtà, sono doverosi e da rivolgere a tutti coloro che,  sin da ottobre, quando ha avuto inizio il progetto "Le vie dell'olio: tra uliveti, frantoi e gastronomia calabrese", ideato e diretto dalla professoressa Daniela Mancini, hanno partecipato in maniera sinergica per la sua riuscita. Anche se il quantitativo prodotto sarebbe stato limitato, visti i pochi alberi di olivo presenti nei vari plessi, la DS Aiello ha accolto e promosso l'iniziativa, per l'importanza della ricaduta didattica sugli studenti. Le varie fasi, infatti, dalla raccolta alla molitura presso l'ARSAC di Mirto Crosia, (ente in convenzione cIMG 20200522 WA0018 1on la scuola), all'imbottigliamento, alle analisi chimiche e all'analisi sensoriale, hanno visto il coinvolgimento di molti alunni dei diversi plessi dell'IIS. Il progetto, che, inoltre, prevedeva ulteriori e importanti appuntamenti tra cui il corso gratuito per assaggiatori di olio, organizzato in collaborazione con l'ARSAC e la Regione Calabria, purtroppo, ha avuto una battuta d'arresto per l'emergenza Coronavirus. Pertanto, la dirigente Aiello, a causa della sospensione delle attività didattiche in presenza e fiduciosa nel prosieguo del progetto nel prossimo anno scolastico 2020/21, il 22 maggio scorso ha deciso di donare le bottigliette dell'olio prodotto, che sarebbe servito per la preparazione e degustazione di ricette a cura degli studenti dell'alberghiero, alla Caritas parrocchiale rappresentata da don Gino Esposito, alla presenza del sindaco f.f. Ines Scalioti e della vincitrice del concorso delle etichette Naomi Zolli.

https://www.arsacweb.it/una-etichetta-per-olivum-lolio-di-oliva-prodotto-dalli-i-s-di-cariati/

 

 

Si comunica che domani 21-05-20 alle ore 18:00  il dott. Altomari ( in videoconferenza)  terra’  il secondo incontro di formazione sulla piattaforma dell’Istituto e-dida.

TUTTI I DOCENTI SONO INVITATI A PARTECIPARE

Questo è il link per accedere: https://www.e-dida.it/videoconferenza/

Si aprirà una pagina con le indicazioni da seguire.

Per connettersi da cellulare occorre  scaricare Cisco Webex mobile e di seguito digitare questo numero di conferenza:  625109829

Per connettersi da PC basta invece cliccare su accedi alla videoconferenza, quindi su ANNULLA (alla richiesta di aprire Cisco Webex Meeting) ; dopodiché si clicca su ACCEDI DA BROWSER: quindi si inserisce il proprio Nome / Cognome e infine si clicca su Avanti.

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Sara Giulia Aiello

(firma autografa omessa ai sensi dell’art. 3 del D.Lgs. n. 39/1993)

PROGETTO " LE VIE DELL'OLIO: TRA ULIVETI, FRANTOI E GASTRONOMIA CALABRESE": CONCLUSO IL CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DELLE ETICHETTE DA APPORRE SULLA BOTTIGLIETTA DELL'OLIO DI OLIVA  DELL'IIS CARIATI

Gli studenti dell'IIS Cariati coinvolti nel progetto "Le vie dell'olio: tra uliveti, frantoi e gastronomia calabrese" attraverso la partecipazione al concorso per la realizzazione dell'etichetta da apporre sulla bottiglietta dell'olio di oliva, prodotto per la prima volta durante quest'anno scolastico 2019-20, finalmente, raccolgono i "frutti del loro lavoro", svolto in questo lungo tempo sospeso. E' stata, infatti, pubblicata la graduatoria finale degli elaborati pervenuti, in tutto 12, che vede primo classificato l'elaborato di Naomi Zolli della I A Liceo Scientifico. Pertanto, si ringraziano tutti coloro che, superando le difficoltà legate al particolare momento, con dedizione, entusiasmo e tanta serietà, hanno contribuito all'ottimo risultato raggiunto: i ragazzi, innanzitutto, veri attori protagonisti, la dirigente scolastica Sara Giulia Aiello per aver accolto da subito l'iniziativa, la prof.ssa Filomena Flotta che ha seguito i ragazzi nella parte tecnica, i membri della commissione valutatrice professori Leonardo Montesanto e Concetta Russo, Cataldo Bottino per la parte amministrativa ed infine, ma non ultime, le famiglie che hanno sostenuto i loro figli, comprendendo e apprezzando l'importanza di questo tipo di didattica che si è rivelata al contempo motivante, creativa, inclusiva e partecipata. Il percorso delle etichette ha visto, inoltre, come tappa finale un ulteriore lavoro, prodotto dai ragazzi e dalla prof.ssa Flotta, un bellissimo video (https://youtu.be/mzrs9V11iuc)che testimonia l'impegno profuso durante l'esecuzione degli elaborati e che rappresenta la giusta cornice offrendo a chi lo guarda un interessante spunto di riflessione: la bellezza e l'arte aiutano noi uomini a superare i limiti fisici imposti da problemi che ci aggrediscono nostro malgrado, l'arte è una forma naturale e semplice per trovare il nostro equilibrio, è fonte costante di incoraggiamento e di supporto per la parte migliore di noi stessi!

prof.ssa Daniela Mancini

referente del progetto "Le vie dell'olio: tra uliveti, frantoi e gastronomia calabrese"

 

 

Chiuse le aule ormai definitivamente per quest’anno scolastico, in tutto il territorio nazionale, si spalancano le porte della solidarietà dell’IIS di Cariati che, in questo periodo estremamente drammatico per l’intera collettività si è mobilitato per sostenere, con un gesto concreto e generoso, quelle persone particolarmente colpite dalla crisi, generata da questa grave epidemia. 20200516 124854
L’Istituto d’Istruzione Superiore di Cariati ha messo in campo due iniziative rivolte agli studenti e alle persone in difficoltà: la prima, rivolta alle persone bisognose, riguarda la donazione delle derrate alimentari rimaste inutilizzate presso la sede IPSSEOA, l’altra invece indirizzata a potenziare l’attività della didattica a distanza, attraverso l’affidamento in comodato d’uso gratuito agli studenti, di altri 32 tablet acquistati con le risorse assegnate dal MIUR.
IMG 20200516 WA0023Questa mattina, presso la sede dell’ALBERGHIERO “MAZZONE”, infatti il DS dell’IIS CARIATI, Sara Giulia Aiello, in rappresentanza dell’Istituto, alla presenza del Sindaco FF, I. Scalioti e dell’ assessore A. Arcuri, ha donato ai sacerdoti delle parrocchie cariatesi, Don Gheorghe e Don Gino Esposito, le scorte di magazzino dell’Istituto, destinate alle esercitazioni pratiche che, data la situazione epidemica, per questo anno scolastico ormai non si potranno più utilizzare. I sacerdoti felici per l’iniziativa accolta con grande entusiasmo si attiveranno nel distribuire le derrate alimentari alle famiglie che hanno in questo particolare momento necessità. IMG 20200517 WA0009
E per la DS dell’Istituto d’Istruzione Superiore cariatese, “data ormai la certezza di non poter concludere quest’anno scolastico nelle classi e avendo nei laboratori dell’ Alberghiero tante scorte di prodotti che andavano “consumate” in qualche modo, si è ritenuto che il gesto più corretto fosse quello di donarle in beneficenza”. La decisione è stata assunta dalla Dirigente Scolastica, come sempre particolarmente sensibile alle difficoltà del territorio, sentito naturalmente il DSGA e tutto il Consiglio di Istituto. Presenti alla consegna anche i proff. Torchia e Caruso, l’Assistente Tecnico Pamela Albore e la collaboratrice scolastica Luzzi Giuseppina.
IMG 20200515 WA0022Tanti i beni di prima necessità donati, tra cui pasta e riso, farina e semola, patate, latte e bevande analcoliche di vario tipo, nonché marmellate e prodotti realizzati dagli stessi studenti dell’Istituto cariatese.
Oltre alla beneficienza, in mattinata l'istituto ha poi consegnato altri 32 tablet in comodato d'uso con l’ausilio dell’Assistente Tecnico Vulcano Pasquale, oltre ai 60 già consegnati nei mesi di marzo-aprile tra quelli che erano già in dotazione nelle varie sedi dell’Istituto, agli allievi che ne necessitavano di supporto per poter proseguire nella didattica a distanza, ormai giunta alla sua fase conclusiva.
Ma - ha assicurato il DS Aiello - “l’IIS CARIATI continuerà a garantirIMG 20200516 WA0020e assistenza e supporto fino all’ultimo giorno di scuola, affinché la didattica a distanza possa raggiungere veramente tutti gli studenti, che hanno tanto bisogno di sentire la presenza continua, la motivazione e la fiducia che la scuola può infondere in loro in questo particolare momento”.
Insomma in questa fase di difficoltà comune, in cui nulla si può più dare per scontato, si è creata una nuova e più proficua sinergia tra scuola e famiglie dalla quale si dovrà ripartire per affrontare con coraggio il futuro anno scolastico. 
Un particolare ringraziamento da parte della Dirigente Aiello va all’amministrazione Comunale per la presenza pronta ed efficace, al Sindaco FF Scalioti e all’Assessore Arcuri Antonio per la loro sensibilità intorno alla vita della scuola, il supporto e la presenza nelle diverse iniziative. Un grazie ai parroci, sempre pronti nel loro annuncio di speranza e nella loro presenza operativa e attenta alle necessità degli ultimi.

 

prof.ssa CONCETTA COSENTINO

SI PUBBLICA IN ALLEGATO IL FILE DI RIFERIMENTO

GIORNO 14 MAGGIO E’ PREVISTA, PER LE CLASSI QUINTE, L’INTERRUZIONE DELLE ATTIVITA’ DI DIDATTICA A DISTANZA

unical 1IN QUESTA GIORNATA INFATTI SI TERRA’ DALLE 9:30 ALLE 12:30 L’OPEN DAY ON LINE PRESSO L’ UNICAL: questo il link per accedere al portale    

https://www.unical.it/portale/orientamento/studiuniversitari/opendays/

Sarà una mattinata tutta dedicata all’orientamento, nel corso della quale i Dipartimenti dell’ateneo presenteranno i propri corsi di laurea e le strutture; forniranno informazioni e supporto per iscrizioni, diritto allo studio, tasse contributi  e  servizi  ai futuri iscritti dell’Università della Calabria per aiutare i maturandi alle prese con la scelta del percorso universitario.

 

DI PUBBLICA IN ALLEGATO IL FILE DI RIFERIMENTO

Pagina 1 di 27

logo-aica

15maggio

iscrizioni 18-19

logo-scuole-green

inclusione

press-room

ciak

sostegna a distanza

Osservatorio astronomico Galileo Galilei

osservatorio-astronomico

Laboratorio per lo studio dei Raggi Cosmici EEE Cariati

Cari-EEE

Il Liceo Scientifico di Cariati
partecipa ai seguenti progetti
nazionali e internazionali

eee

 ada

Portali scolastici

ministero istruzione

ufficio-scol-cal

scuola-chiaro

sidi

Pon 2014-20

pon in chiaro

indire

Accesso riservato

Inizio pagina