Comunicati

All’insegna di questo motto, i Volontari della CROCE ROSSA ITALIANA hanno incontrato gli Studenti dell’ITE e del LICEO SCIENTIFICO di Mirto-Crosia per illustrare e mostrare loro le “Manovre Salvavita”.IMG-20191024-WA0020

In occasione della”World Restart a HeartDay”, che si celebra, ogni anno, il 16 Ottobre, la Croce Rossa Italiana, ha organizzato una campagna di sensibilizzazione denominata “La scuola del Cuore”, con iniziative atte a promuovere la formazione alla rianimazione Cardiopolmonare e per divulgare l’importanza delle procedure salvavita nella popolazione giovanile.Nei paesi Occidentali, infatti, l’arresto cardiaco extra-ospedaliero rappresenta la terza causa di morte, di gran lunga superiore alle morti per singole neoplasie(tumore al polmone, neoplasia mammaria), malattie infettive o incidenti stradali. La percentuale totale di sopravvivenza dopo un arresto cardiaco extra-ospedaliero è del 2-10%. Questa percentuale sale considerevolmente se le vittime vengono soccorse dai testimoni con l’utilizzo del DAE o con rianimazione cardiopolmonare correttamente effettuata.

PROGETTO ERASMUS: NEWS VIAGGIO INTERCULTURALE IN POLONIA CHE SI STA SVOLGENDO IN QUESTI GIORNI E CHE VEDE IMPEGNATI ALUNNI DELL'ITI E DELL'IPSEOA, ACCOMPAGNATI DAI DOCENTI ANTONIO CARUSO E ISABELLA COSENTINO E DAL DIRETTORE AMMINISTRATIVO F.F. SISTO CARPENTIERI

 

Con la pièce teatrale “Solo una rosa”, a cura degli allievi del Laboratorio teatrale ITI “Mazzone”, si è tenuta l’inaugurazione del nuovo LOR00205anno scolastico all’IIS CARIATI: un’occasione per fare memoria attraverso il teatro e per creare sinergie virtuose tra istituzioni e cittadinanza.

“Non mi importa di morire, voglio solo fare giustizia. Sulla mia tomba deponete solo una rosa”. Queste le dirompenti parole pronunciate sul palcoscenico del teatro comunale di Cariati al termine della pièce teatrale “Solo una rosa”, tratta da Antigone, nota tragedia di Sofocle, e dal diario di Rita Atria, giovane testimone di giustizia di Partanna (TP), morta una settimana dopo l’uccisione del magistrato Paolo Borsellino.

In questi giorni a Lampedusa, nell’ambito del progetto "Le porte d’Europa" sono giunti circa 200 studenti, provenienti da tutta Europa, IMG-20191008-WA0001per confrontarsi, dibattere, approfondire i temi dell’immigrazione, dell’integrazione, dei diritti dei rifugiati e dei richiedenti asilo:una quattro giorni, di workshop, incontri faccia a faccia con migranti e superstiti, esperti e addetti ai lavori.
Anche l'IIS CARIATI, diretto dalla prof.ssa Sara Giulia Aiello e, precisamente, il Liceo "Patrizi", tra le scuole selezionate per celebrare, il 3 ottobre, la "Giornata della Memoria e dell'Accoglienza".

“Una foto…di classe” al Liceo Scientifico-Linguistico “Patrizi” di Cariati. Un’iniziativa che ha coinvolto tutte le classi, trasformate per l’occasione in veri e propri set fotografici.IMG-20191001-WA0022

La tradizionale foto di classe, che inaugura il nuovo anno scolastico in molti istituti italiani, si è trasformata in un vero e proprio contest fotografico. L’iniziativa, proposta dagli alunni della VB dell’istituto cariatese, è stata accolta con entusiasmo e promossa dalla Dirigente Scolastica, prof.ssa Sara Giulia Aiello la quale ha affermato, sin dai primi giorni della sua dirigenza, la volontà di “instaurare un dialogo diretto, aperto e costruttivo” con i suoi alunni e con tutto il personale scolastico.

Durante le prime settimane di lezione, su autorizzazione della DS, i docenti hanno concesso parte delle ore curriculari per l’allestimento della “sala posa” e dei costumi indossati per l’occasione dagli alunni, per interpretare i temi e i personaggi proposti.

Anche l’IIS CARIATI ha aderito alla giornata conclusiva del 3° Global fridays for future, il movimento dei giovani per il clima, ispirato dalla 16enne svedese Greta Thunbergche, nella giornata del 27 Settembre, IMG-20190927-WA0021ha visto scendere in 180 piazze italiane e in ben 27 Paesi del mondo, migliaia di giovani per il terzo sciopero globale del clima, dopo quelli del 15 marzo e del 24 maggio scorso.

La partecipazione a questa lodevole iniziativa è stata fortemente voluta dalla Dirigente Scolastica, prof.ssa Sara Giulia Aielloche, negli istituti da lei diretti, ha inteso dar seguito all’invito del ministro dell’istruzione, Lorenzo Fioramonti, di promuovere iniziative atte a sensibilizzare i giovani sull’annoso problema ambientale.

Essere accogliente per una scuola vuole dire predisporre ambienti ed occasioni adeguati al "Progetto educativo" valorizzando tutte le risorse disponibili, IMG-20190925-WA0000poiché la scuola non è solo ambiente di apprendimento, luogo della cognitività, ma anche luogo di vita ediviene spazio di confine tra famiglia e società e quartiere.
Varcata la soglia dell’istruzione formale, l’adolescente viene proiettato in un universocomplesso.  Una scuola è in effetti molte cose insieme: è una realtà fisica con la sua  la struttura; èrealtà istituzionale con servizi; è una realtà organizzativa contrassegnata da regole e ritmi; è una realtà assiologia retta da norme esplicite e implicite; è infine una realtà relazionale fattadi rapporti.
 
 
 
 
  

Essere accogliente per una scuola vuole dire predisporre ambienti ed occasioni adeguati al“Progetto educativo” valorizzando IMG-20190925-WA0007tutte le risorse disponibili, poiché la scuola non è solo ambiente di apprendimento, luogo della cognitività, ma anche luogo di vita e diviene spazio di confine tra famiglia e società e quartiere.

“Voi siete i protagonisti e nello stesso tempo gli artefici del vostro futuro, sfruttate appieno l’esperienza for20190921 095237mativa che avete scelto di percorrere e che faccia crescere le tre lingue che una persona matura deve saper parlare: la lingua della mente, la lingua del cuore e la lingua delle mani”. E’ con queste parole di Papa Francesco che, lunedì 16 settembre, la prof.ssa Sara Giulia Aiello, neo dirigente dell’IIS CARIATI, accoglie e saluta i suoi studenti.

Pagina 10 di 29

e dida

pago rete logo

logo-aica

15maggio

MAD

iscrizioni 18-19

logo-scuole-green

inclusione

press-room

ciak

sostegna a distanza

Osservatorio astronomico Galileo Galilei

osservatorio-astronomico

Laboratorio per lo studio dei Raggi Cosmici EEE Cariati

Cari-EEE

Il Liceo Scientifico di Cariati
partecipa ai seguenti progetti
nazionali e internazionali

eee

 ada

Portali scolastici

ministero istruzione

ufficio-scol-cal

scuola-chiaro

sidi

Pon 2014-20

pon in chiaro

indire

Accesso riservato

Inizio pagina