IPSSEEOA: PROGETTO "BULLISMO E CYBERBULLISMO"

PROGETTO " BULLISMO E CYBERBULLISMO": GLI ALUNNI DEL BIENNIO IPSSEOA PARTECIPANO ATTIVAMENTE AI LABORATORI PROPOSTI DAGLI ESPERTI DEL ROTARY CLUB CARIATI "TERRA BRETTIA"

 

Da un progetto interno di codocenza dFoto 3 Progetto Bullismo i classe, fortemente voluto dalle professoresse Iuele Maria, Linardi Marisa e Mancini Daniela è nato un interessantissimo e qualificato progetto che il dirigente dell' IIS Cariati Franco Murano ha inteso estendere a tutte le classi del biennio dell'IPSSEOA.

 

Il progetto é stato svolto in collaborazione con il Rotary Club Cariati "Terra Brettia" che ha messo a disposizione la professionalità e competenza di due esperti nel settore, la dottoressa Concetta Cosentino (psicologa) e il dottor Domenico Pirillo (avvocato). Dal mese di novembre fino al mese di febbraio si sono susseguite proiezioni di cortometraggi e film, dibattiti con testimonianze dirette da parte degli studenti, i quali hanno anche prodotto elaborati originali contenenti le loro personali riflessioni. I mesi di marzo e aprile sono stati dedicati ai laboratori con gli esperti del Rotary. Il primo incontro si è svolto con la dottoFoto 1 Progetto Bullismoressa Cosentino: si è parlato di bullismo, delle forme che esso assume (bullismo diretto, bullismo indiretto, cyber-bullismo) e degli elementi che lo caratterizzano. Si è poi discusso insieme ai ragazzi dell’importanza della diversità, che dovrebbe essere intesa come ricchezza e come punto di partenza per un confronto positivo e costruttivo piuttosto che come elemento disgregante. Successivamente ai ragazzi é stato somministrato un questionario sui temi trattati e infine un’attività/gioco con lo scopo di far sperimentare ad ognuno di loro le sensazioni positive e negative che si possono vivere durante l’interazione con gli altri. Uno dei momenti più significativi e rappresentativi della giornata è stato quello in cui, durante l’attività/gioco, un ragazzo ha abbracciato di sua spontanea volontà la sua compagna in difficoltà, dimostrando una grande capacità empatica. Durante il secondo incontro sono stati discussi i risultati del questionario da cui è emerso che il 50% del campione (composto da 32 soggetti, di cui 14 maschi e 18 femmine, di età compresa tra i 14 e i 18 anni) ha subito o subisce atti di bullismo e/o cyber-bullismo e che vi sono più vittime tra le femmine. Si è parlato quindi di empatia e di tutte quelle capacità o life skills che ci aiutano a rispondere bene alle richieste dell’ambiente, a vivere in modo positivo il nostro rapporto con gli altri. Anche durante il secondo incontro é stata proposta un’attività/gioco, che aveva l’obiettivo di esercitare la capacità di valorizzare e Foto 4 Progetto Bullismoapprezzare l’altro, aumentare il livello di autostima dell’altro e lo sviluppo dell’empatia. Il progetto si è concluso lo scorso 3 aprile con i saluti del professore Torchia responsabile dell'IPSSEOA che ha ringraziato le professoresse referenti del progetto per la sensibilità dimostrata nella scelta della tematica, il Presidente del Rotary Club Cariati, l'architetto Pino Minò per aver sposato da subito l'iniziativa e i relatori per la disponibilità ed il service offerto alla scuola. Rivolgendosi ai suoi studenti ha voluto sottolineare quante e quali devastanti conseguenze determini l' uso sconsiderato dello smartphone invitandoli ad un uso più consono e parsimonioso. A seguire, l'intervento dettagliato ed efficace del dottor Pirillo incentrato sui riferimenti normativi e la responsabilità legale. Con linguaggio tecnico ma reso facilmente fruibile, l'esperto ha passato in rassegna tutti i riferimenti legislativi, tenendo a precisare che il bullismo ed il cyberbullismo costituiscono sia un reato penale, che un illecito civile. Dopo un'esauriente trattazione, conclude:" Il bullismo non è né uno scherzo, né una ragazzata: è un fenomeno deliquenziale che può portare gravissime conseguenze per la vittima, per il bullo, per coloro che assistono senza intervenire e per le rispettive famiglie. Abbiamo gli strumenti legali (penali, civili e stragiudiziali) idonei a costituire un valido deterrente per la commissione di atti di bullismo/cyberbullismo e per prevenire il loro verificarsi. Ruolo fondamentale avverso tale fenomeno deliquenziale è quello rivestito dalla famiglia e dalla scuola, attraverso la propria funzione formativa ed educativa nei confronti di Voi ragazzi". Terminati i lavori, gli studenti dell' IPSSEOA hanno voluto ringraziare con un un buffet dolce-salato, tutti i componenti del Rotary Club Cariati "Terra Brettia" presenti.

 

 

 

Daniela Mancini

 

 

 

 

amministrazione trasparente

iscrizioni 18-19

ciak

press-room

Osservatorio astronomico Galileo Galilei

osservatorio-astronomico

Laboratorio per lo studio dei Raggi Cosmici EEE Cariati

Cari-EEE

Il Liceo Scientifico di Cariati
partecipa ai seguenti progetti
nazionali e internazionali

eee

 ada

Calendario eventi

Luglio 2019
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Ultimi eventi

Nessun evento

Portali scolastici

ministero istruzione

ufficio-scol-cal

scuola-chiaro

sidi

Pon 2014-20

pon in chiaro

indire

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy